trattamenti

Come nella medicina allopatica le proposte possono essere diverse, così anche i rimedi più "rispettosi e dolci" possono trovare riscontro diverso a seconda della persona. Un trattamento non funziona "a priori" ma deve trovare un terreno fertile su cui germogliare. Starà all'abilità dell'operatore e alla condivisione con la donna stabilire quale può essere il trattamento migliore in "quel momento, per quella persona".

 

 

REBOZO: il rebozo è una lunga sciarpa messicana che in gravidanza può essere utilizzata per favorire il corretto posizionamento del feto e per sciogliere tensioni presenti nel bacino; durante il travaglio è utile nelle malposizioni della testa del bimbo che rendono il travaglio più lungo e doloroso, nel dopo parto utile per rilassare la mamma, e per attuare il rituale di chiusura del puerperio. La sciarpa viene avvolta attorno ad una parte del corpo della donna (più spesso il bacino) e vengono creati dei movimenti più o meno veloci a seconda dell'effetto che si vuole ottenere.

http://www.pregnancy.com.au/birth-choices/active-birth/rebozo-demonstration-with-naoli-vinaver-lopez.shtml

 

FIORI DI BACH: i rimedi floreali del Dr. Bach sono stati scoperti da questo medico e hanno lo scopo di andare a lavorare sulla parte emotiva della persona. Molto utili in gravidanza per favorire l'adattamento dei 3 trimestri e per affrontare  timori legati al parto. Non hanno controindicazioni.

 

MASSAGGIO METAMORFICO: la tecnica metamorfica sviluppata da R. St. Jhon, si basa sul principio che  sul riflesso della spina dorsale nel piede è 'iscritta' la gestazione dell'essere umano – il periodo prenatale – il tempo in cui noi, oltre a sviluppare il corpo fisico, poniamo anche le basi di tutti gli altri nostri aspetti: il mentale, l'emotivo, lo spirituale. Lavorando su eventuali blocchi attraverso lo sfioramento di questa zona del piede, si favorisce il libero fluire dell'energia della persona. In gravidanza ha effetto rilassante, favorisce il legame madre-bambino, lavora su eventuali  pregresse esperienze ostetriche negative (aborti, nascite traumatiche,..)

 

MASSAGGIO MANI PIEDI: massaggio rilassante che si focalizza sul palmo della mano e sul piede permettendo di lavorare su traumi recenti e pregressi

 

MASSAGGIO DEI 5 ELEMENTI: sfrutta il tocco diverso che caratterizza i diversi elementi: acqua, terra, aria fuoco, passando da un tocco di "contatto" ad un tocco rilassante fino a diventare attivante. Ogni elemento porta con sè delle caratteristiche che rispecchiano ciò che siamo e ciò di cui abbiamo bisogno. La terra rappresenta il "radicamento", l'acqua "porta via", l fuoco attiva e dà la direzione, l'aria da leggerezza ed eleva alla parte più spirituale....Integrare in sè gli elementi è importante, metterli in equilibrio in gravidanza favorisce l'adattamento e l'omeostasi ormonale

 

MOXIBUSTIONE PER RIVOLGIMENTO BAMBINO PODALICO: prendendo spunto dalla medicina cinese, viene utilizzata una pianta, l'artemisia, che sottoforma di sigaro viene usata per scaldare un punto preciso del piede corrispondente ad un meridiano. Il trattamento ha lo scopo di riequilibrare l'energia dell'utero e di favorire il rivolgimento del bambino podalico. Viene proposta tra la 32 e la 35 s.g.

Prima di praticare la moxa è importante capire qual'è il vissuto di quella gravidanza, l'adattamento di mamma e bambino. E' importante chiedere alla mamma perchè il bambino è podalico e cercare di capire di cosa potrebbe avere bisogno il bambino ( e se veramente vuole girarsi..!) Se praticassimo la moxa a tutti i bambini podalici senza prima guardare all'unità madre-feto come ad un'esperienza "unica", non faremmo altro che attuare una medicina alternativa ma con approccio meccanicistico.

 

DIGITOPRESSIONE: a differenza dell'agopuntura vengono usate le dita andando a stimolare dei punti precisi lungo i meridiani collegati alla funzionalità di determinati organi. Può essere usata per stimolare un travaglio che stenta a partire o per regolarizzare le contrazioni.