diastasi addominale

Diastasi addominale

http://www.diastasidonna.it/

La diastasi addominale è rappresentata dall'allontanamento delle due fasce che compongono  il muscolo retto dell'addome. Si verifica durante la gravidanza come conseguenza del progressivo aumento del volume dell'addome che porta ad un cedimento della fascia di tessuto connettivo che unisce longitudinalmente i due muscoli retti.
In questo modo la parete addominale perde capacità contenitiva dei visceri e capacità di stabilizzazione della colonna vertebrale. La distanza che si crea tra le fasce muscolari può essere più o meno marcata, i sintomi possono essere più o meno lievi, da gonfiore, mal di schiena, alla comparsa di ernie: in alcuni casi può essere consigliato l'intervento chirurgico.
La parte riabilitativa gioca un ruolo estremamente importante al fine di ridurre il grado di allontanamento dei retti e ridare tono alla parete addominale, ed è importante anche in previsione di un intervento.

La parete addominale assieme al pavimento pelvico assicurano la stabilizzazione della colonna vertebrale per cui nel trattare la diastasi si pone attenzione anche al comparto pelvico.
Insieme: valuteremo la postura, la respirazione, gli atteggiamenti che possono aumentare la pressione addominale, e faremo la valutazione del pavimento pelvico: verranno insegnati esercizi mirati alla consapevolezza e al rinforzo utilizzando le tecnica ipopressiva.
Il percorso individuale può essere integrato e mantenuto poi con un lavoro di gruppo.

DURATA 1° INCONTRO 1 ORA E 30 CIRCA, COSTO 70 EURO
INCONTRI SUCCESSIVI 1 ORA, COSTO 60 EURO

Convenzione con l'associazione diastasi donna - sconto per le associate 15%